Live Report

Immagine del live report.
02.08.2018 Alessi's Ark @ Casa Argileto, Roma

Una lunga trasferta in treno ci porta nella capitale per vedere Alessi’s Ark in versione acustica alla Casa Argileto per l’Unplugged In Monti in una delle sue Terrace Session estive.

Siamo nel più antico rione di Roma a due passi (due!) dal Colosseo e da tantissimi altri preziosi siti artistici e culturali di cui il capoluogo laziale è da sempre ricco: difficile qui sentire parlare l’italiano perché i turisti da ogni parte del mondo sono numerosissimi in questa splendida, ma incredibilmente calda giornata di inizio agosto.

Saliamo sul tetto, nonostante la paura (poi scongiurata) per il possibile arrivo della pioggia, ma alle nove e mezzo, quando Alessi Laurent-Marke, accompagnata dal tastierista Jason Santos, inizia il suo concerto, il tetto è già stato scoperto e l’afa continua a farsi sentire, intervallata da una leggera brezza serale, che ogni tanto cerca di rinfrescare i circa sessanta presenti.

E’ una sensazione strana e meravigliosa: possiamo vedere il favoloso panorama della Città Eterna dall’alto e siamo accompagnati da una “colonna sonora”, in versione assolutamente acustica, più che piacevole.

Dopo quattro anni e mezzo di silenzio Alessi’s Ark è tornata lo scorso ottobre con il suo quarto album, “Love Is The Currency”, pubblicato dalla sua etichetta Zooey Records, che oggi presenterà in questa sua unica data italiana.

Love Travels ci introduce nel mondo della musicista londinese: disegnata solo con il piano e la voce, la canzone, ovviamente meno ricca rispetto alla sua versione sul disco, ci sa comunque emozionare sin da subito, grazie soprattutto alla dolcezza e alla passione dei vocals della Laurent-Marke.

Nella successiva DLD (Door Light Dream), invece, entra anche la chitarra acustica e basta chiudere un attimo gli occhi per scordarsi di tutte le negatività che possiamo avere intorno e lasciarci trasportare dalla musica della ventottenne inglese verso un universo sognante.

L’atmosfera si fa più cupa con Meta, ma è ancora una volta la tenerezza della voce di Alessi a incantarci e a farci innamorare della sua musica.

Non manca la dolcezza anche nella romantica Cherry, che è però più frizzante rispetto ai brani proposti in precedenza, mentre On Till Dawn, il pezzo che chiude il suo album più recente, aggiunge un sottile e gradito velo di elettronica al bellissimo folk della Laurent-Marke.

Splendide anche le sensazioni che ci lascia Portal, con la sua leggerezza e il suo romanticismo; in seguito Sans Balance, eseguita dalla sola Alessi con la chitarra acustica e cantata – in parte – in francese, lingua di sua madre, ci emoziona con i suoi gentili arpeggi.

Sono passati circa cinquanta minuti e il concerto è terminato: le sensazioni che ci sono rimaste sono decisamente positive, vuoi per la bellezza della venue, vuoi per l’intimità e la morbidezza della proposta musicale, unite alla bravura di Alessi. Sicuramente una serata da ricordare a lungo.


Alessi's Ark Setlist Casa Argileto, Rome, Italy 2018 Edit this setlist | More Alessi's Ark setlists

Embed



  • Contenuti multimediali

  • Galleria