Recensione - Inheaven - Inheaven

  • Tracklist :
    01 - Baby's Alright
    02 - Treats
    03 - Stupid Things
    04 - Vultures
    05 - All There Is
    06 - World On Fire
    07 - Drift
    08 - Do you Dream
    09 - Real Love
    10 - Bitter Town
    11 - Regeneration
    12 - Velvet
  • Punteggio :
    Non assegnato.
  • Artista :
    Inheaven
  • Stato/Regione :
    Regno Unito
  • Data di pubblicazione :
    01 Ottobre 2017
  • Prodotto da :
    PIAS
  • Social dell'artista :
  • Social dell'etichetta :

Uscito all’inizio di settembre via PIAS, questo omonimo debutto sulla lunga distanza degli Inheaven è stato registrato insieme al produttore Tom Dalgety (Royal Blood, Pixies, Maccabees) ai mitici Rockfield Studios in Galles.
Questo primo LP, ispirato largamente dall’alt-rock anni ’90, arriva dopo che la band londinese si è guadagnata una certa visibilità negli ultimi due anni, grazie a una manciata di singoli convincenti, presenti quasi tutti anche su questo lavoro, e ad alcuni tour a supporto di band già conosciute.
Duro, pesante, solido, “Inheaven” non ha paura a esporsi con tematiche politiche e sociali: già a cominciare dall’iniziale Baby’s Alright, dal basso incalzante e dal ritmo adrenalinico, il frontman James Taylor non ha paura di scaricare la sua rabbia contro la politica guerrafondaia degli Stati Uniti.
Se Stupid Things è più tranquilla, più pop e ha un non so che di epicità, disegnata dalle voci dello stesso James e della bassista Chloe Little, nella successiva Vultures gli Inheaven colpiscono di nuovo duro con minacciose e ruggenti chitarre, mentre attaccano la bigotteria di certi politici di destra.
Bitter Town ci porta su territori shoegaze, mentre il vecchio singolo Regeneration, in cui Taylor esprime tutta la sua frustrazione, è già una specie di inno che non dubitiamo possa diventare un simbolo nei festival delle prossime estati: la sua intensità sa perfettamente portare il pensiero del frontman, con un coro immenso che è destinato a rimanere.
Questo debutto non nasconde certamente le sue influenze, ma è comunque capace di variare in più di una situazione e sa trasmettere messaggi importanti a chi ascolta.

Embed



  • Contenuti multimediali

  • Galleria

Nessuna immagine disponibile.