Recensione - Andreas Moe - Maybe It’s All We Dreamed Of

  • Tracklist :
    01 - Summers & Winters
    02 - Free Fall
    03 - Something Right
    04 - Ocean (Take The Dive)
    05 - Bus Stop
  • Punteggio :
    Non assegnato.
  • Artista :
    Andreas Moe
  • Stato/Regione :
    Regno Unito
  • Data di pubblicazione :
    09 Ottobre 2017
  • Prodotto da :
    Nettwerk Music Group
  • Social dell'artista :
  • Social dell'etichetta :

Dopo aver scritto canzoni per artisti di fama mondiale come Avicii, Tiësto e Hardwell (per citarne alcuni) e aver aperto i concerti di Gabrielle Aplin, Kodaline e John Mayer, Andreas Moe è tornato con l’EP "Maybe It’s All We Dreamed Of".

Uscito il 1 settembre 2017 per Nettwerk Music Group, il progetto contiene 5 brani tra cui i singoli Something Right e Ocean (Take The Dive), che sono perfetti per rappresentare l’intero lavoro. Il primo pezzo, infatti, è più movimentato (come Free Fall), mentre il secondo è leggermente più delicato (e si avvicina di più all’ultimo brano Bus Stop). La prima canzone, invece, è Summers & Winters che apre le danze con atmosfere più dolci e calme.

I suoi due EP precedenti ("Collecting Sunlight" nel 2012 e "This Year" nel 2013) e il suo album di debutto "Before The Rumble Comes" (2015) avevano già fatto ottenere al cantante/cantautore una reputazione per brani espressivi e melodie accattivanti e, con i suoi suoni semplici ma cinematografici, "Maybe It’s All We Dreamed Of" non fa altro che confermare la sua bravura.

Embed



  • Contenuti multimediali

  • Galleria

Nessuna immagine disponibile.