Recensione - Mean Jeans - Jingles Collection

  • Tracklist :
    01 - Coors Light
    02 - Wendy's (Junior Double Cheeseburger)
    03 - Totinos
    04 - Sizzler
    05 - Pop Rocks
    06 - Camel Lights
    07 - Kinkos
    08 - Mountain Dew
    09 - Applebees
    10 - Rain-X Wiper Blades
    11 - Skoal
    12 - 180069Shred
    13 - Polly-O String Cheese
    14 - Hot Pockets
    15 - Cheez-its
    16 - The Footlong Song
    17 - Capri Sun
    18 - Taco Bell
    19 - Selsun Blue
    20 - Best Western
    21 - Dunkaroos
    22 - Kraft Mac & Cheese
    23 - Unknown Product
  • Punteggio :
  • Artista :
    Mean Jeans
  • Stato/Regione :
    Stati Uniti
  • Data di pubblicazione :
    26 Aprile 2018
  • Prodotto da :
    Fat Wreck Chords
  • Social dell'artista :
  • Social dell'etichetta :

Solo una band di matti come i Mean Jeans poteva pensare di trasformare un inside joke da sala prove in un album vero e proprio. Ed alla fine l'hanno fatto per davvero.
Tutto nasce dal ritrovamento in cantina di una cassa di Mountain Dew utilizzata anni prima per un video. Nonostante il tanto tempo trascorso, la bevanda era ancora freschissima ed il terzetto ha ben pensato di omaggiare la ditta produttrice scrivendo un jingle (pubblicato sul web) ed incitando i propri fans a contattare la Mountain Dew affinchè prestasse attenzione alla cosa.
Purtroppo il loro jingle non è diventato quello ufficiale ed in cambio hanno ottenuto solo qualche gadget, ma ciò non ha scoraggiato i Mean Jeans che sono invece andati avanti a comporre senza sosta, ispirandosi a marchi o cibi di ogni genere, fino a consegnare al pubblico “Jingles Collection”.
Al di là del gusto personale che può fare piacere o meno il prodotto (e secondo me è una figata pazzesca), di “Jingles Collection” va apprezzata l'idea: finalmente qualcosa di diverso, che spezza le solite regole, che esce per davvero dagli schemi e che torna a stupire positivamente, grazie alla sua carica di ironia, di energia e di rock'n'roll.
Un album come questo si può godere in pieno senza aver mai sentito una sola nota di punk rock, senza nemmeno dover sapere chi sia la band che lo sta suonando perchè è un album stradivertente, che ti lascia veramente con il sorriso in faccia.
Rendiamo merito ai Mean Jeans (ed alla Fat Wreck che li ha supportati in questa idea che poteva sembrare azzardata) per aver dato forma ad un'opera del genere.

Embed



  • Contenuti multimediali

Nessun contenuto multimediale disponibile.


  • Galleria

Nessuna immagine disponibile.